_DSC_9515

L’intramontabile trippa e il Cabernet Franc

La trippa è realizzata con le diverse parti dello stomaco del bovino. Come in molte regioni d’Italia, anche in provincia di Treviso la trippa è un piatto tipico, povero ma sontuoso, apprezzato di generazione in generazione.

È un piatto nutriente, ma non è un alimento grasso come si pensa. Dal punto di vista nutrizionale con 100 gr di trippa si assumono 98 kcal, con il 15% di proteine e il 4% di grassi.

Il nostro chef Ermanno Zago del Ristorante Le Querce di Ponzano (TV) vi propone un piatto perfetto per queste giornate fredde, la trippa in umido (alla parmigiana) da abbinare al nostro Cabernet Franc.

Trippa alla parmigiana
vino: Cabernet Franc Delle Venezie I.G.T. Le Rive

cabernet-franc-leriveIngredienti per 4 persone:

trippa 1 kg
olio 100 gr
cipolla 200 gr
sedano 100 gr
carote 70 gr
polpa di pomodoro 100 gr
chiodo di garofano 1
bacche ginepro 2
alloro
rosmarino
salvia
sale
pepe

Procedimento:

Acquistare dal macellaio di fiducia della trippa fresca pulita, rilavarla e sbollentarla ancora intera. Una volta tiepida, tagliarla a listarelle.

Preparare un soffritto con olio, cipolla, sedano, carote e aglio, aggiungere la trippa, la polpa di pomodoro, un trito di erbette (salvia e rosmarino), le bacche di ginepro, il chiodo di garofano, alloro, sale, pepe.

Procedere con la cottura, facendo sobbollire per circa 3-4 ore. Se durante la cottura risultasse troppo asciutto e tendesse ad attaccarsi al fondo, aggiungere acqua poco alla volta.

Disporre nei piatti di portata con crostoni di pane tostato e una bella spolverata di parmigiano.

Share this article

You May Also Like

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Questo sito utilizza i Cookie per darti la migliore esperienza di navigazione. Clicca Accetta per proseguire la navigazione.